Digital Marketing

Fabio Del Seppia

Con i contenuti video raggiungi più persone ed aumenti il numero dei clienti

Ogni giorno gli utenti trascorrono circa un’ora e sette minuti a guardare video online da telefoni cellulari e PC e si stima che il prossimo anno il tempo salirà superiore a 80 minuti!

I video sono di semplice fruizione, belli e funzionali, e se compaiono sui social media è davvero difficile resistere e non riprodurli. E’ ora di incorporare i video nella tue strategie di vendita per aumentare i tuoi clienti e stare al passo con i tempi.

Secondo le ultime stime il 95% delle aziende acquisisce nuovi clienti grazie a un video pubblicato sui social media.

Perché sono importanti

I contenuti video sono un modo importante per presentare e promuovere il tuo marchio nei confronti del pubblico.

I fattori che più attraggono un utente nel guardare un video sono, ovviamente, la grafica che deve essere accattivante e pulita e la durata del video.

Se è vero che guardare un video è divertente, non sarà altrettanto efficace dopo più di un minuto perché dopo l’interesse cala drasticamente.

Impara a comporre video con un messaggio chiaro che dura pochi secondi, in modo che l’esperienza sia magnetica e memorabile per i potenziali nuovi clienti.

Inoltre, se includi un invito all’azione (CTA), i video saranno anche un ottimo strumento per indirizzare la navigazione degli utenti verso una pagina web.

Non sono necessarie competenze particolari

Potresti pensare di aver bisogno di qualcuno esperto nel campo, con strumenti e software professionali per realizzare video di grande valore, non ti precoccupare perchè questo non è un ostacolo!

Gli ultimi dispositivi digitali e tecnologici (telefoni cellulari, tablet e videocamere) sono ormai alla portata di tutti, esercitati un po’ con uno di essi oppure se non lo possiedi ancora, individua il budget che vuoi spendere e acquistane uno funzionale per quello che vuoi fare!

Se hai un creativo nel tuo team, dovresti sapere che anche con un piccolo incentivo in denaro è possibile ottenere molto dai tuoi dipendenti. Dalla tua parte rimane la pianificazione di ogni fase del processo creativo e sicuramente l’individuazione di ciò che stai cercando di trasmettere al pubblico.

Sono fondamentali il montaggio e la grafica: devi lavorare sui colori e dare la giusta importanza al tuo marchio, inoltre devi stare attento che alcuni elementi non confondino la visione d’insieme e creino confusione.
Insomma, è indispensabile che la realizzazione di un video faccia pensare a contenuti e prodotti di qualità e quindi a un’azienda di cui ci si può fidare. Puoi anche commissionare il tuo progetto a un team esperto di una web agency – ma i costi lieviteranno.

La tua storia e le opinioni di chi ti conosce

Potrebbe essere una buona idea raccontare una breve storia sulla tua attività e spiegare come è cresciuta, illustrare come realizzi i prodotti o organizzi i servizi, presentare i partner strategici e delineare progetti e obiettivi.

La cosa migliore sarebbe ancora aggiungere delle opinioni (brevi!) di clienti che già ti conoscono e che hanno provato i tuoi prodotti. Se ci pensi, sembrerà di leggere delle recensioni positive che guideranno l’acquisto dei clienti potenziali verso quello che offri!

Video spiegazioni  e tutorial

Spesso si tratta di un tipo di breve video e animazione che spiega o mostra cos’è un marchio attraverso un tutorial o una presentazione della sua storia in modo semplice e diretto.

Questi video attirano gli utenti perché trasmettono concetti per risolvere piccoli problemi di vita quotidiana e l’immagine che il brand vuole che le persone abbiano di esso: prova ad usarli per promuovere un prodotto senza concentrarti sul video stesso, ma su come il tuo articolo può risolvere un problema o migliorare un particolare situazione.

Secondo gli ultimi dati, un utente su tre acquista un prodotto subito dopo aver visto un video. Potresti voler un link o un pulsante che porta al tuo sito o pagina per ordinare o acquistare direttamente.

Meno è meglio

Secondo le analisi, l’attenzione di un utente che guarda il tuo video specialmente mentre è in mobilità (e sta esplorando il suo social network preferito) non dura a lungo: quindi sii breve nei nel racconto, concentrati sui contenuti, organizza la tua campagna promozionale in modo che sia diluita in più video differenti ognuno trasmesso dopo alcuni giorni e cerca sempre di rimanere entro 90 secondi per essere al sicuro che l’attenzioni non cali.

Condividi